A.L.I. - Centro UNESCO Bologna

Nella piazza di San Petronio

Surge nel chiaro inverno la fosca turrita Bologna,
e il colle sopra bianco di neve ride.

È l'ora soave che il sol morituro saluta
le torri e 'l tempio, divo Petronio, tuo;

le torri i cui merli tant'ala di secolo lambe,
e del solenne tempio la solitaria cima.

Il cielo in freddo fulgore adamàntino brilla;
e l'aër come velo d'argento giace

su 'l fòro, lieve sfumando a torno le moli
che levò cupe il braccio clipeato de gli avi.

Su gli alti fastigi s'indugia il sole guardando
con un sorriso languido di vïola,

che ne la bigia pietra nel fosco vermiglio mattone
par che risvegli l'anima de i secoli,

e un desio mesto pe'l rigido aëre sveglia
di rossi maggi, di calde aulenti sere,

quando le donne gentili danzavano in piazza
e co' i re vinti i consoli tornavano.

Tale la musa ride fuggente al verso in cui trema
un desiderio vano de la bellezza antica.
Giosuè Carducci
Vai ai contenuti

A.L.I.

La nostra attività > 2017
Già nel 2016 ho avuto diversi incontri con Marco Fiori, Presidente di ALI (Associazione Liberi Incisori), con Elisa Tobia, Presidente del Lions Club Bologna San Luca e con Marco Vecchi, Vicepresidente dello stesso Club.
Sono stato informato che i 50 incisori di ALI realizzeranno opere sul tema: "Vivere la città".
Scopo essenziale della mostra è divulgare la bellezza della grafica originale ed appoggiare la promozione dei Portici di Bologna quali candidati UNESCO a "Patrimonio dell' Umanità".
Ogni autore trasfonde nella propia opera il percorso di riflessione e rielaborazione, lasciando un segno tangibile del proprio stato emotivo e spirituale.
L'arte con la sua naturale forza espressiva diviene strumento di partecipazione della realtà, che abbellisce e rafforza l'identità della nostra città.
Il Presidente di ALI ed il Lions Club Bologna San Luca, partner di questa iniziativa, hanno chiesto il patrocinio dell' UNESCO e l'utilizzo del Logo.
Le opere, al termine della mostra che avverrà, nel mese di novembre p.v., a Palazzo D' Accursio, nella Sala d'Ercole, saranno donate al Centro UNESCO Bologna. Successivamente tali opere potranno essere messe in vendita ed il ricavato utilizzato nell'ambito dell'attività di promozione dei portici di Bologna quali candidati UNESCO a "Patrimonio dell'Umanità".
In data 11 maggio 2017, si è riunita la Commissione del Centro UNESCO Bologna che ha accettato le proposte di donazione di ALI e del Lions Club Bologna San Luca, concedendo il proprio patrocinio e l'utilizzo del logo alla mostra ed ai relativi inviti di presentazione.
Il Presidente del Centro Unesco Bologna
Bruno Cinanni
Bologna, 7 giugno 2017
Il programma 2017
Centro per l' U.N.E.S.C.O. di Bologna
Via Galliera 4  
40121 Bologn
C.F. 91292330379







Torna ai contenuti