Lions Day - Centro UNESCO Bologna

Nella piazza di San Petronio

Surge nel chiaro inverno la fosca turrita Bologna,
e il colle sopra bianco di neve ride.

È l'ora soave che il sol morituro saluta
le torri e 'l tempio, divo Petronio, tuo;

le torri i cui merli tant'ala di secolo lambe,
e del solenne tempio la solitaria cima.

Il cielo in freddo fulgore adamàntino brilla;
e l'aër come velo d'argento giace

su 'l fòro, lieve sfumando a torno le moli
che levò cupe il braccio clipeato de gli avi.

Su gli alti fastigi s'indugia il sole guardando
con un sorriso languido di vïola,

che ne la bigia pietra nel fosco vermiglio mattone
par che risvegli l'anima de i secoli,

e un desio mesto pe'l rigido aëre sveglia
di rossi maggi, di calde aulenti sere,

quando le donne gentili danzavano in piazza
e co' i re vinti i consoli tornavano.

Tale la musa ride fuggente al verso in cui trema
un desiderio vano de la bellezza antica.
Giosuè Carducci
Vai ai contenuti

Lions Day

La nostra attività > 2019

In occasione del Lions Day del 7 aprile 2019
VENERDÌ 29 MARZO  ORE 19,00
CONCERTO
Chiesa Santa Maria Della Vita
Via Clavature 8-10 Bologna


Aria:
Ach! Ich sehe, itzt, da ich zur Hochzeit gehe
Della cantata omonima BWV 162
Vidit Suum Dulce Natum
Stabat Mater di Agostino Steffani
Aria:
Fac me plagis vulnerari
Stabat Mater di Emanuele d’Astorga
Dora Di Natale:
Esultate Jubilate ( Mozart)
Domine Deus ( Vivaldi)
Vidit suum dulcem natum ( Pergolesi) da
Stabat Mater
Cuius animan gementem ( Pergolesi) Da
Stabat Mater .
Laura Da Como:
Faurè ( En priere)
Rossini ( crucifixus ) Petit Messe solennel.
Gomez ( ave Maria )
Gounod ( ave Maria)
Masashi Tomosugi:
“The trumpet shall sound”
“Thus says the Lord”’
Da Messiah Haendel .
Yuri Guerra: Basso
Bach :
An irdische Schätze
Cantata BWV 26
Carlo Ardizzoni
all' 'organo

Centro per l' U.N.E.S.C.O. di Bologna
Via Galliera 4  
40121 Bologn
C.F. 91292330379
Torna ai contenuti